Balsamo per capelli EKOS con succo di ALOE VERA

by - 16:21:00

Ciao girlssssssss...oggi vi voglio parlare di un prodotto rivelazione, che non pensavo potesse darmi così tante soddisfazioni. Si tratta del Balsamo per capelli con succo di Aloe Vera di Ekos, un brand italiano certificato ICEA e Cruelty Free che potete trovare da Tigotà al prezzo di 3.50 euro (euro+ euro-) per 250ml. Non riponevo tante speranze in questo prodotto perchè sto utilizzando da un bel po' di tempo lo shampoo, con estratto biologico di Avena, della stessa linea e non mi sto trovando super bene, o meglio, per i miei capelli risulta essere un po' troppo delicato -anche se alternato con quello de La Saponaria al limone e salvia, un po' più strong, devo dire che fa il suo dovere- quindi pensavo che anche il fratello balsamo non fosse il top. Vuoi un po' per il per il prezzo -prodotti Eco-Bio con prezzi contenuti contengono sì solo prodotti naturali ma in quantità minori degli altri- vuoi un po' per lo scetticismo che ripongo nell'azione districante dei balsami Eco-Bio -non ho ancora provato quelli super faighi della Biofficina Toscana- avevo un po' di pregiudizi, ma ero in allarme balsamo in piena sessione esami -e aggiungi pure che ero in bolletta- così ho ripiegato al volo con una scappata/pausa studio da Tigotà. Ebbene, è stata la scoperta del secolo, penso che potrebbe entrare a far parte dei miei balsami preferiti -cosa molto ardua- *_*


Premessa: i miei capelli, per chi non lo sapesse ancora, sono tendenti al grasso e lunghi fino a metà schiena (li potete vedere in questo post scritto in occasione di un BloggerSwitch con la carissima Doubleplusgood), quindi capirete facilmente che devo stare molto attenta a curare le lunghezze e a evitare di perdere 3/4 della mia chioma quando li pettino da bagnati dopo averli lavati. Confesso che ho un metodo un po' barbaro nel lavaggio, quando applico lo shampoo lo massaggio con movimenti circolari e abbastanza decisi, il che va a formare grovigli di notevole complessità (sgrunt) rendendo poi arduo il lavoro della spazzola. Il balsamo dunque detiene l'arduo compito di sciogliere il ratatouille che ho in testa -eheheheheheheheh ok prometto che comincierò a massaggiare i capelli in maniera più professionale-

INCI:
Aqua, Cetearyl Alcohol, Behenamidopropyl Dimethylamine, Glycerin, Butyrospermum Parkii (Shea Butter) Butter*, Lactic Acid, Heliantus Annuus (Sunflower) Seed Oil*, Aloe Barbadensis Leaf Juice*, Dicaprylyl Ether, Lauryl Alcohol, Parfum (Fragrance), Panthenol, Hydrolyzed Rice Protein, Benzyl Alcohol, Dehydroacetic Acid, Linalool.
*da agricoltura biologica 

Come potete vedere, gli ingredienti hanno tutti bollino verde sul Biodizionario eccetto l'allergene del profumo (Linalool) e i conservanti, che però sono accettati da ICEA quindi non nuocciono alla salute -per conservare qualcosa è difficile utilizzare qualcosa di organico mi sembra abbastanza ovvio ;) - L'INCI non è troppo ricco ma devo dire che ciò che contiene è molto molto valido: il Burro di Karitè e l'Olio di Girasole per nutrire i capelli, il Succo di Aloe Vera per idratarli -adoro questi tre ingredienti *_* - il Pantenolo, che idrata e previene i danni ai capelli danneggiati e secchi e ne migliora la lucentezza del fusto, ed infine le Proteine del Riso, idratanti e volumizzanti -indispensabili soprattutto per capelli fini, aridi e rovinati dalle tinte chimiche- 

Il balsamo si presenta....come tutti i balsami (LOL) con un profumo leggero e floreale, che rimane lieve anche a capelli asciutti. Io applico una noce abbondante di prodotto sui capelli bagnati dopo lo shampoo, lo massaggio sulle lunghezze, e se vado un po' oltre le punte non mi appesantisce eccessivamente i capelli. Lo lascio agire qualche minuto e nel frattempo pettino i capelli con le dita o con un pettine a denti larghi, cominciando già a notare il suo effetto districante. Poi sciacquo per bene -mi raccomando foglioline, sciacquate bene il balsamo se no è lavoro vano- e lascio asciugare il più possibile i capelli nell'asciugamano, in questo modo risparmio alla mia chioma più stress possibile dovuto al phon.

***
Piccola digressione: ovviamente d'inverno tampono i capelli con l'asciugamano e passo subito all'asciugatura -se no ciao-grazie alla mia cervicale- ma man mano che arriva la bella stagione li lascio asciugare il più possibile all'aria, finchè non arrivano la brezza e la calura estive che mi donano una piega wild oltre natura XD
***

Tornando al dunque...i risultati...quando pettino i capelli con la spazzola -una spazzola similissima, se non identica, alle tangle teezer, che ho comprato in un negozio professionale per parrucchieri- i miei capelli non sono più aggrovigliati come il gomitolo della povera Arianna, ma riesco tranquillissimamente a pettinarli senza doverne sacrificare la metà e senza tirare giù tutti i santi dal dolore e dal fastidio dei nodi. Ovviamente alcuni me li ritrovo tra i dentini, è normale, anche il capello ha il suo processo di vita, ma la quantità è nettamente diminuita -un sentito ringraziamento da parte di Madreh che non trova più il bagno infestato dai miei crini-

Direi quindi che questo balsamo è approvato a pieni, pienissimi voti!! Il rapporto qualità-prezzo penso sia imbattibile, almeno per quanto riguarda la mia personale esperienza con i balsami Eco-Bio, ma mi riserbo di provarne altri di altre marche perchè ormai lo sapete: adoro sperimentare ;) Oltre che al potere districante trovo che mi nutre e lucida le lunghezze il necessario senza appesantirle -cosa non da poco per chi come me ha i capelli lunghi- 

Voi avete qualche suggerimento? Qualche balsamo che fa miracoli di cui non riuscite a fare a meno? Questo qui di Ekos l'avete mai provato? Io ve lo consiglio assolutissimissimamente ^_^

A presto foglioline


[chiedo scusa per la qualità scadente delle foto, ma ho la macchina fotografica momentaneamente RIP --> rimedio al più presto ;) ]


You May Also Like

8 commenti

  1. Che bella recensione! Simpatica ma molto precisa, solare ma tecnica... Ce piace assai! :* Non sono una grande fan dei balsami, ma forse perché avendo i capelli corti non ho particolari problemi di secchezza o scarsa idratazione. Ad ogni modo, quando ero dotata di una bella zazzera di riccioloni che schizzavano da tutte le parti, non mi trovavo male con i balsami solidi Lush -marchio di cui ho qualche evidente problema di dipendenza-, in particolare con Jungle. Sicuramente proverò il balsamo che qui consigli sui capelli ribelli di mia sorella, sperando che anche sui suoi boccoli da porcospino adolescente abbia qualche beneficio. Un bacione, ma chèrie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ringraziandoti per il Lush-contagio (tanti cuori <3 ) sarei molto curiosa di sapere come si comporta questo balsamo sui capelli mossi e tendenti al crespo. Non mi aspetto che questo sia un balsamo adatto a tutti i tipi di capello, ma mi piacerebbe studiarne i vari risultati così da poter consigliare anche le mie amiche porcospine (cit.) ;) magari una capatina da Lush me la farò pure io eheheheheheheheheheheheh X°D

      Elimina
  2. Ho preso anche io di recente questo balsamo incuriosita dell'inci e non vedo l'ora di provarlo appena termino altro! mi piace che non appesantisca ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fammi sapere come ti trovi che sono curiosa ^_^

      Elimina
  3. Ho acquistato non molto tempo fa questo balsamo ( versione minisize per provarlo) e domani finalmente lo proverò per la prima volta! In combo con lo shampoo per capelli secchi. Sono davvero curiosissima di provarlo, anche se trovare un balsamo come si deve è davvero impresa ardua. Per il balsamo di Biofficina Toscana( parlo del famosissimo concentrato) è davvero IL balsamo, non ci sono paragoni ehehe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questo balsamo è veramente valido, ed anche un buon compromesso nel rapporto qualità/prezzo. Non ha un altissimo potere districante ma direi che regge molto bene la competizione. Riguardo quello di Biofficine...bè...temo proprio che ora non posso più rimandare l'acquisto ;)

      Elimina
  4. A me non ha fatto impazzire, ma io ho i capelli molto secchi e crespi ed è risultato abbastanza leggerino. Amo quelli di Omia! facilmente reperibili e davvero validi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se lo shampoo della stessa marca non mi ha fatto impazzire poichè un po' troppo "leggero" e poco sgrassante, questo balsamo mi ha colpita. Io però ho i capelli tendenti al grasso quindi non mi serve nutrimento, piuttosto idratazione e azione districante. Penso che forse per i capelli secchi come i tuoi potrebbe risultare un pochettino blando. Magari abbinandolo a una maschera risulta più performante. La omia invece sai che non mi hanno convinta?? Cioè ne ho provato solo uno ne? Quindi magari non vale lo stesso per tutti gli altri, però ecco non mi ha proprio rapita. Che abbia sbagliato tipo di shampo??

      Elimina

What's up??!?

"Devi essere ben convinta di quello che hai deciso di fare. Si tratta infatti di ritrovare in te, come ti ho detto il nucleo essenziale della tua femminilità, quella parte nascosta in alcune donne che, se viene risvegliata, permette di acquisire dei poteri magici. Quella forza naturale che tu dovresti possedere nel profondo di te stessa e che è simile a quella forza dalla quale hanno origine tutte le manifestazioni femminili di ogni tempo passato, presente o futuro."
Ada d'Ariès
La danza delle anime luminose